frittelle dolci salati

Chiacchiere ✿

pizap (34)

ingredienti ( dose per 10 chiacchire grandi )

200 g farina 00
mezzo cucchiaino di lievito
un cucchiaio olio di mais
2 uova
3 cucchiaio di zucchero semolato
pizzico di sale
2 cucchiai di spumante ( o del vino bianco ) di solito una bottiglia avanza sempre a Capodanno ,il resto berlo per accompagnare le chiacchiere bello fresco )
la buccia grattata di mezzo limone
Q.B olio per friggere
q.b zucchero a velo
se serve un po di latte

pizap (36)

Mettere la farina a fontana sul piano da lavoro , nel centro  mettere la buccia del mezzo limone grattato, lievito , zucchero semolato , il pizzico di sale , le uova, 2 cucchiai di spumante , l’olio di mais
iniziare a impastare dal centro , continuare fino ad  avere un impasto liscio e sodo ( se serve unire del latte ) fare riposare il panetto avvolto nella pellicola per 15 minuti in frigo
stendere l’impasto a pezzi con la macchinetta o con il mattarello , tirarla sottile 2 mm , con tagliapasta a rotella dentata fare dei rettangoli alti 7 cm e larghi 14 cm

•⊰🍃🌺🍃 Se desiderate fateli più piccoli •⊰🍃🌺🍃

Fare 3 o 2 taglietti  nel centro con la rotella dentata , friggere un po alla volta nell’olio caldo al punto giusto ,  dorare da entrambi i lati

pizap (33)

Scolare con  un mestolo forato ,fare assorbire l’olio in eccesso su carta da cucina  .Spolverizzare con zucchero a velo appena tiepidi
Servire agli ospiti con un buon bicchiere fresco di spumante dolce

Annunci

Frittelle di grano saraceno

pizap (31)2

Ingredienti ( per 30 frittelle )

pizap (29)

200 g di grano saraceno
100 g zucchero semolato
1 cucchiaio di miele ( gusto a piacere ) io ho usato quello di castagno
una punta di cucchiaino di lievito per dolci
50 g d’uvetta
250 ml d’acqua
Q.B olio per friggere
zucchero a velo

✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁ ✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁ ✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁✿ ❀ ❁

Procedimento

In una scodella mettere la farina , unire l’acqua un po alla volta ,il miele lo zucchero e mescolare , deve risultare un impasto fluido ma non troppo , aggiungere l’uvetta strizzata, dopo averla messa in ammollo in acqua per 10 minuti in precedenza e mescolare !!

scaldare l’olio in una padella al punto giusto ( versare un pochino d’impasto nell’ olio ,appena inizia a dorare è pronto per friggere , dopo verrà scartato  )
Versare a cucchiaiate l’impasto nell’ olio e dorare ,girandole spesso
fare assorbire l’olio in eccesso su carta da cucina
aspettare un attimo e spolverizzare con zucchero a velo

 

Castagnole all’arancia

pizap (22)

A carnevale ogni fritto è buono

╭•⊰🍃🌺🍃  ╭•⊰🍃🌺🍃   ╭•⊰🍃🌺🍃  ╭•⊰🍃🌺🍃

Ingredienti !! 30 castagnole )

200 g di farina di riso
100 g zucchero semolato
2 uova
mezza bustina di lievito per dolci
la buccia di mezzo arancio grattato
il succo di un arancio
olio per friggere
q.b zucchero a velo

Procedimento

Sbattere le uova con lo zucchero , unire il succo e la buccia dell’arancio

Man mano la farina con il lievito , mescolare fino a che diventa un impasto fluido ma non troppo

Prendere un po di impasto con un cucchiaio ( la quandità dipende da come si vogliono grandi le castagnole ) , aiutarsi con un altro per fare scivolare l’impasto nella padella con olio per friggere a temperatatura giusta
dorare da tutti i lati ,fare assorbire l’olio in eccesso su carta da cucina
dopodiché spolverizzare con abbondante zucchero a velo

pizap (13)

Mascherine cuore 💖

pizap (9)

Ingredienti

280 g di farina 00
100 g di zucchero
1 uovo (grandissimo o 2 piccoli )
mezza bustina di lievito per dolci
120 g d’acqua
120 g olio di mais
pizzico di sale
2 cucchiai di cacao

decorazione q.b di zucchero a velo
acqua q,b mezza tavoletta di cioccolato fondente
codette di zucchero

Procedimento

Mettere tutti gli ingredienti nel robot da cucina ( TRANNE IL CACAO )
fare andare finche la pasta si stacca dalle parete
deve venire un impasto liscio
se serve  aggiungere un po d’acqua o farina ”
a volte la farina assorbe più  o meno i liquidi
fare riposare una mezz’ora in frigo
dividere la frolla  in 2 parte
in una unite il cacao e lavorate con le mani per fare assorbirlo bene( per le mascherine al cacao )
stendere le frolle alte 1 cm ,con una formina di mascherina
(io di solito le formine li faccio con il cartone )

pizap (11)
ritagliare i biscotti
mettere della carta forno su una teglia
infornare in forno già caldo ( ventilato )
180*x 10 mn (si devono appena dorare )
fare raffreddate e decorare
con glassa di zucchero
ღஐღ ღஐღ ღஐღ ღஐღ

GLASSA

in una scodellina versare q.b di zucchero a velo e qualche gocce d’acqua e fare una cremina )
dividere la glassa in tante scodelline per fare la quantità di colori che desiderate con colorari alimentari
sciogliere il cioccolato per pochissimi minuti in forno a microonde
e decorare ,
un consiglio ”’aprire bene  gli occhietti   delle mascherine con un dito
con queste dose sono venute 30 mascherine
la mascherina che ho ritagliato io e 10 x 4

Rotolini di sfoglia per carnevale @

pizap (8)

Quando si ha voglia di qualcosa di fritto dolce !! e non si ha voglia di impastare !! bastano pochi ingredienti e voilà il dolce è pronto

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia
1 limone
q.b zucchero semolato
q.b zucchero a velo
q.b olio per friggere

Procedimento

Srotolare la sfoglia , bagnare con il succo di un mezzo limone ,spolverare dello zucchero semolato , distribuire la buccia grattata del limone intero

pizap (3)

arrotolare ,tagliare il rotolo a tocchetti   larghi  3 mn

Scaldare l’olio al punto giusto , friggere un po alla volta i rotolini
tirare su con un mestolo forato ,mettere su carta da cucina per fare assorbire l’olio in eccesso
spolverare con zucchero a velo
mi raccomando vanno mangiati caldi !! non so come si conservano ,perche di solito uno tira l’altro

pizap (7)

pasta choux dolce a modo mio

1621986_661008423957122_1866517858_n

Ingredienti

200 g di farina
250 ml d’acqua
80 g zucchero
3 uova
50 g burro
una presa di sale
un pizzico di lievito per dolci

Procedimento

Fare bollire l’acqua con il burro ,sale
fuori da fuoco versare la farina ,il lievito
mescolando energicamente
rimettere sul fuoco continuando a mescolare
finchè la pasta si stacca dalle parete della
pentola e si forma una sola palla
lasciare raffreddare un pò
unire uno alla volta le uova sempre mescolando
con un cucchiaio di legno
infine aggiungere lo zucchero
fare riposare 1 ora
molto versatile ‘ si può congelare
al bisogno tirare fuori un pò di ore prima dal
frezzer , a temperatura ambiente
ottima da fare bocconcini fritti , pasticcini al forno e
spolverizzati con zucchero a velo
o riempire con cioccolato o creme

Crispedde zeppole

pizap.com15138663475421

Una ricetta della tradizione Calabrese , si fanno anche in molti paesi del sud con nomi diversi , ogni famiglia ha la sua ricetta ,questa ricetta si perde nella notte dei tempi , mia mamma le faceva per la vigilia di Natale ,impastava nel primo pomeriggio  , dopo la santa messa di mezzanotte li friggeva al camino
mi ricordano molto la mia infanzia , ( bei tempi )  alcune vicine li facevo a palline con ripieno di alici salate ,ricotta o nduja
questi sono semplicemente con   zucchero semolato  ❄️☃️⛄
io cerco di farle ogni anno alla vigilia !! solo per ricordare i miei
Natali più belli, quasi sempre era  l’unico dolce di Natale !! ma non hanno lo stesso sapore di  quelle di  mia mamma !! come si dice Natale tempo di nostalgia

Ingredienti

391619_533949436663022_1162944635_n-001

500 g di farina ( io uso quella x pizze )
un cubetto di lievito di birra (25)
15 g di sale
1 cucchiaino raso di zucchero
q.b d’acqua tiepida
q.b zucchero semolato
olio per friggere

Procedimento

Mettere la farina sul piano da lavoro , sciogliere il lievito in un bicchiere d’acqua tiepida, mescolare con un cucchiaio
versare a poco a poco nella farina , con le dita iniziare a impastare
unire lo zucchero , sempre impastando con le mani unire ancora q,b d’acqua
se l’impasto risulta troppo sodo unire ancora acqua tiepida
deve risultare un impasto omogeneo e più morbido dell’impasto per la pizza
mettere in una scodella , coprire con la pellicola e un pezzo di stoffa di lana !
mettere la ciotola in un posto lontano da corrente d’aria
fare lievitare 6 ore !!  si devono formare delle bollicine sulla superfice

1546309_642678842456747_2067115684_n

Con le mani  un po unte prendere l’impasto  a pezzetti e fare le  frittelle  con il buco friggere  un po alla volta  da entrambi i lati in abbondante olio di mais ,fare assorbire l’olio in eccesso su carta da cucina , ancora calde adagiare in una recipiente largo con  dentro lo zucchero semolato  , fare  arrotolare   le frittelle più   volte con una forchetta  in modo di fare aderire bene lo zucchero

1604579_659112504146714_1226834716_n

Si devo mangiare belle calde

BUONE FESTE A TUTTI     ❄️☃️⛄

Berlingozzo

collage54-004

Berlingozzo un dolce della tradizione Toscana fatto principalmente nel periodo di carnevale
,,,,,,,,,,,,,,,,,,
leggermente modificata
…………………

ingredienti  ( per una teglia da 22 cm )
200 g di farina
1 arancio ( non trattata)
1 bustina di lievito per dolci
un bicchierino di plastica da caffè di olio extravergine
140 g zucchero
2 uova

glassa

3 cucchiai di zucchero a velo
q.b succo d’arancio
codette di zucchero colorati

procedimento

sbattere con le fruste elettriche le uova con lo zucchero

fino a che diventa un impasto spumoso
unire  l’olio extravergine d’oliva, la farina e il lievito setacciate

la buccia del arancio grattata

img_6986

con un leccapentole amalgamare dal basso verso l’alto

ungere e infarinare leggermente la teglia a ciambella
versare l’impasto
infornare in forno preriscaldato ( statico )
170* per 35 minuti
fare la prova stecchino

nel frattempo che si raffredda fare la glassa

in una tazza mettere 3 cucchiai di zucchero a velo
e q.b di succo d’arancio ( deve venire una cremina fluida )
colare sulla ciambella e decorare con codette di zucchero colorati
!! Buon Carnevale a tutti !!

Dolci sono le chiacchiere del Carnevale. Oggi, ogni Chiacchiera è una Bugia speciale!

Rossana Virò

Castagnole di semolino

img_6958
le Castagnole di semolino è un dolce che di solito si fa nel periodo di Carnevale !! per me personalmente vanno benissimo quando si ha voglia di un dolce fritto ) sono semplicissimi da fare ,il semolino li rende morbidissimi  all’interno e croccanti fuori
l’importante è mangiarle appena fritte

img_6939Ingredienti

170 g Semolino
400 ml latte ( parzialmente scemato )
3 uova
un pizzico di sale
4 cucchiai di zucchero semolato
la buccia di un limone grattato possibilmente non trattato  ( se volete mezzo, a me piace molto la sua aroma )
olio per friggere ( io uso quello d’arachide )

Procedimento

Portare ad ebollizione il latte con lo zucchero e il pizzico di sale
la buccia del limone .unire man man  a pioggia il semolino sempre mescolando con le fruste facendo in modo di non fare formare i grumi.


Quando l’impasto inizia ad addensarsi togliere dal fuoco
lasciate intiepidire un po’
unire le uova uno alla volta sempre mescolando
rimettere 5 minuti sul fuoco a fiamma bassa sempre mescolando
deve risultare un impasto fluido ma non troppo in modo di poterlo lavorare con le mani

togliere dal fuoco e lasciare riposare 5 minuti
fare dei mucchietti grandi un po di più di una noce ( la grandezza a piacere)
nel frattempo scaldare l’olio in una padella alta ( deve avere tanto olio come si dice profondo )
con le mani bagnati ogni tanto con dell’acqua fare delle piccole sfere
dando una leggera schiacciata al centro con un dito
quando l’olio è al punto giusto friggere le castagnole un po alla volta
facendole dorate da entrambi i lati ( la fiamma non deve essere molto alta potrebbero bruciare in superficie e restare crudi dentro)
fare assorbire l’olio incesso con carta da cucina
mettere in una scodella grande ,versare lo zucchero semolato
scuotendola in modo che lo zucchero si aderisce bene alle castagnole
si può ripetere versano altro zucchero

img_6963

CHURROS

373841_479767268747906_567473455_n-1

Dolcetti di origine spagnola x carnevale
Da nord a sud della penisola churros sono sempre risorsa di benvenuto per la colazione o uno spuntino accompagnato da una cioccolata calda o semplicemente un cappuccino.

500 g. di farina
1 litro di acqua
½ cucchiaino di sale
zucchero per spolverare
olio d’oliva delicato per friggere
carta assorbente da cucina
manuale Churrera o una tasca da pasticcere con un becuccio grande a stella

procedimento

Mettere la farina in una grande ciotola.
In un pentolino riscaldare l’acqua con il sale. Quando comincia a bollire e versare direttamente una volta sulla farina. Con un cucchiaio di legno integriamo la farina con l’acqua. Ci sarà una massa molto appiccicoso e abbastanza compatto.
versare l’impasto in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella.
versare direttamente con la sacapoche facendo le forme che desiderate ( a cerchi o pastoncini ) in abbondante olio per friggere a temperatura giusta a fuoco medio per evitare che rimangano crudi all’interno.
Una volta fritte si ritirò in un vassoio con carta assorbente per assorbire l’olio in eccesso.
Servire lo zucchero cosparso.
sono state fatte con la ricetta
fonte

https://www.facebook.com/peronisnc.it/