ricette della tradizione Italiana e Internazionale

Crispedde zeppole

pizap.com15138663475421

Una ricetta della tradizione Calabrese , si fanno anche in molti paesi del sud con nomi diversi , ogni famiglia ha la sua ricetta ,questa ricetta si perde nella notte dei tempi , mia mamma le faceva per la vigilia di Natale ,impastava nel primo pomeriggio  , dopo la santa messa di mezzanotte li friggeva al camino
mi ricordano molto la mia infanzia , ( bei tempi )  alcune vicine li facevo a palline con ripieno di alici salate ,ricotta o nduja
questi sono semplicemente con   zucchero semolato  ❄️☃️⛄
io cerco di farle ogni anno alla vigilia !! solo per ricordare i miei
Natali più belli, quasi sempre era  l’unico dolce di Natale !! ma non hanno lo stesso sapore di  quelle di  mia mamma !! come si dice Natale tempo di nostalgia

Ingredienti

391619_533949436663022_1162944635_n-001

500 g di farina ( io uso quella x pizze )
un cubetto di lievito di birra (25)
15 g di sale
1 cucchiaino raso di zucchero
q.b d’acqua tiepida
q.b zucchero semolato
olio per friggere

Procedimento

Mettere la farina sul piano da lavoro , sciogliere il lievito in un bicchiere d’acqua tiepida, mescolare con un cucchiaio
versare a poco a poco nella farina , con le dita iniziare a impastare
unire lo zucchero , sempre impastando con le mani unire ancora q,b d’acqua
se l’impasto risulta troppo sodo unire ancora acqua tiepida
deve risultare un impasto omogeneo e più morbido dell’impasto per la pizza
mettere in una scodella , coprire con la pellicola e un pezzo di stoffa di lana !
mettere la ciotola in un posto lontano da corrente d’aria
fare lievitare 6 ore !!  si devono formare delle bollicine sulla superfice

1546309_642678842456747_2067115684_n

Con le mani  un po unte prendere l’impasto  a pezzetti e fare le  frittelle  con il buco friggere  un po alla volta  da entrambi i lati in abbondante olio di mais ,fare assorbire l’olio in eccesso su carta da cucina , ancora calde adagiare in una recipiente largo con  dentro lo zucchero semolato  , fare  arrotolare   le frittelle più   volte con una forchetta  in modo di fare aderire bene lo zucchero

1604579_659112504146714_1226834716_n

Si devo mangiare belle calde

BUONE FESTE A TUTTI     ❄️☃️⛄

Annunci

I miei Struffoli

ricetta !! come li faccio io ⛄☃️⛄

nature5

Breve storia

Gli struffoli sono i dolci più napoletani che ci siano. A pari merito con la sfogliatella e la celebre pastiera, e certo più del babà, di origine polacca. Chi ha inventato gli struffoli? Non i napoletani, nonostante la loro proverbiale creatività. Pare che nel Golfo di Napoli ce li abbiano portati i Greci, al tempo di Partenope. E dal greco deriverebbe il nome “struffolo”: precisamente dalla parola “strongoulos”, arrotondato.

per saperne di più

  http://www.struffoli.it/storia.htm

Ingredienti

300 g di farina
50 g burro
50 g zucchero semolato
buccia di mezzo limone biologico grattugiato
2 uova
1 cucchiaino  di  lievito per dolci
olio di mais per friggere
250 ml di miele di castagno
perline d’argento di zucchero
bottoncini colorati di cioccolato
q,b di codette di zucchero colorati

Procedimento

Versare sul piano da lavoro la farina a fontana , nel centro mettere il lievito ,la buccia grattugiata del limone ,il burro morbido ,le uova,lo zucchero
lavorare con le dita formando delle briciole ,poi impastare con le mani
fino a che diventa un panetto liscio e omogeneo
avvolgere nella pellicola e fare riposare in frigo per  20 minuti
dopodiché dividere a tocchetti  ,fare dei filoncini grossi un dito
tagliare a piccoli pezzetti della grandezza che desiderate piccolissimi o la forma del classico struffolo ( io li ho fatto un po più cicciotti )
formare le palline arrotolate con il palmo delle mani,

 

Versare l’olio in una padella media ( deve essere molto olio )
portare al punto giusto ( fate la prova con un po d’impasto ,appena viene su l’olio è pronto ) friggere gli struffoli un po alla volta ,fare assorbire l’olio in  eccesso  su carta da cucina , fare raffreddare

Collage50
mettere sul fuoco un’altra padella con il miele ,  appena caldo versare un po alla volta i struffoli e girare con un mestolo per fare assorbire il miele

pizap (90)
man mano che si tirano   su  metterli  su un piatto di portata distribuendo le codette di zucchero ,  andare  avanti  cosi  formando    una cupola (se preferite un  cerchio con il buco) ,finire il dolce con  confettini  , codette rimasti  e palline colorate  ❄️❄️☃️
si possono fare diversi decori

IMG_9687

si può realizzare un simpatico centro tavola !!

1930506_1007580809299880_1558351192942878343_n

Buon Natale di pace e amore

Spezzatino di manzo ( ricetta Lombarda )

Collage58-004

Ricetta della tradizione Lombarda , io l’ho fatto un po a modo mio
ma quella che faceva la mia povera suocera( Lombarda pura ) era veramente particolare

Ingredienti

600 g di bocconcini di manzo
q.b d’olio d’oliva
mezza cipolla
una vaschetta di pancetta dolce ( 100 g )
2 cucchiai di passata di pomodoro
sale
5 patate

Procedimento

  1.  in una pentola fare rosolare leggermente la cipolla tritata
  2.  unire la pancetta e rosolare fino a che il grasso si scioglie
  3. unire la carne ,mescolare il tutto e cuocere fino a che si rosola un po con il resto degli ingredienti
  4. aggiungere la passata, un bicchiere colmo d’acqua e cuocere con il coperchio  per 1 ora se serve unire ancora acqua   ( la carne deve diventare tenera ,fare la prova con una forchetta )
  5. unire  le patate pelate e tagliare a tocchetti , cuocere fino a che le patate sono a metà cottura con il coperchio
  6. togliere il coperchio e continuare la cottura a fuoco alto per fare restringere il sughetto se fosse troppo liquido
  7.  fate questo passaggio se lo preferite asciutto , a piacere si può lasciare con un po di brodetto

Cudduraci Tipico dolce Pasquale Calabrese

da fare8

Collage57-002
un dolce della tradizione Calabrese per il periodo Pasquale
io li ho visto fare da quando ho memoria da mia nonna e mia madre
si preparavano pochi giorni prima di pasqua per poi mangiarli alla pasquetta che si trascorreva in campagna con tutta la famiglia !! fino a poco tempo fa li faceva la mia mamma ,ma quest’anno ho voluto provare io ,alleggerendoli un po da zucchero e grassi !! oncora oggi nei paesini della Calabria li fanno con la ricetta originale ,usando farina di granoturco e adolciti con miele di fichi o mosto cotto e usano lo strutto che fanno loro con le parte grasse del maiale
per noi bimbe  venivano fatto le bamboline di biscotti con uovo

IMG_7500

Ingredienti

500 g di farina
3 uova
120 g di zucchero semolato
80  g di burro
1 bustina di lievito
la buccia grattugiata di un limone
3 cucchiai di latte
un cucchiaio d’olio d’oliva

decorazione

uova ben lavate,
codette colorate di zucchero
un uovo sbattuto
q.b chiodi di garofano

Procedimento

Versare la farina a fontana sul piano da lavoro , mettere le uova , il burro fuso ,l’olio
la buccia del limone grattata ,la bustina di lievito
iniziare a lavorare con le punte delle dita e fare le briciole di frolla
unire il latte e iniziare a impastare ( se serve usare più latte o viceversa farina)
lavorare fino a che diventa un impasto compatto e morbido
spolverizzare il piano da lavoro con della farina e iniziare a fare i cudduraci

fare le forma che si desiderano !!
come fare  i cestini !! stendere un pezzetto d’impasto con il mattarello alto mezzo centimetro
ritagliare un cerchio della grandezza di un uovo , con dei filoncini di frolla attorcigliate fare i bordi ,mettere al centro l’uovo ben lavato e decorare l’uovo con dei filoncini intrecciati a modo di croce ,spennellare con l’uovo sbattuto e decorare con le codette colorate
come fare i biscotti ad esse !! fare dei filoncini e attorcigliare su se stessi prima a destra e poi a sinistra

fare delle coroncine , stendere il resto dell’impasto alta mezzo centimetro e con i stampini in tema Pasquali  ( a forma di  uovo ,colombe, coniglietto campanella ecc )
per fare gli occhietti dei coniglietti e colombine usare i chiodi di garofano
spennellare tutti i biscotti con l’uovo e decorare con le codette colorate di zucchero
adagiare su una teglia foderata con carta forno ,
Infornate in forno preriscaldato ( ventilato) 180* per 15 minuti appena prendono un bel colore dorate sono pronti

 

Polenta taragna e costine

img_6659
oggi un piatto classico della tradizione  Lombarda
esattamente nella provincia di Sondrio !! era  sostanzialmente un piatto povero dei contadini  lombardi


ho comprato questa nuova polenta istantanea senza glutine

  • Ingredienti
  • 500 g  gr. di farina di grano saraceno.( istantanea o quella classica )
    100 g di fontina (  nella polenta originale ci vuole il casera )
    Sale grosso
    2 litri d’acqua
  • 1 chilo di costine di maiale
    1 bottiglia di  passato di pomodoro
    un trito di  1 carota ,mezza cipolla del sedano
    un filo olio extravergine di oliva
    sale
  • Procedimento
  • in una casseruola versare 1 cucchiaio d’olio rosolare pochi minuti le costine e poi  le verdure tritate finemente fino a che si ammorbidiscono
    ( io le costine le faccio sbollentare 15 minuti per sgrassarle )
    unire la passata ,salare !!
    cuocere con il coperchio girandole ogni tanto e unendo acqua se serve per 2 ore
    fare ristringere il sugo al punto giusto
  • preparare la polenta

leggendo l’istruzione sulla busta !! sia sulla polenta istantanea o la classica !!
5 minuti prima di terminare la cottura unire il formaggio a pezzi e girare fino a che si scioglie
impiattare la polenta con le costine
!! è ottima con le polpette al sugo ,con salsiccia
1383609_598482196876412_461604830_n.jpg

Nelle giornate fredde del nord  per combattere il freddo l’ideale è un bel piatto caldo di   polenta uncia ( unta) fatta  semplicemente con tanti tipi di formaggi  e burro
( super calorica )

Fudge al cioccolato e nocciole

momentanea59-010

ho cercato un po di informazione sul web su questo dolcetto
è d’origine del Regno Unito e degli Stati Uniti.
Può essere fatto in molte versione !! con noci ,mandorle e qualsiasi gusto di cioccolato e fichi e albiccocche secche
io ho scelto le nocciole !! pochi ingredienti e facile da fare

img_6529

Ingredienti

1 tavoletta di cioccolato fondente
1 tavoletta di cioccolato al latte
mezzo tubetto da 170 g di latte Condensato  Nestlè
una noce di burro
60 g di nocciole pelate e tostate

  • in una ciotola versare il latte condensato, il cioccolato fondente
    e quello al  latte spezzettati ,
  • sciogliere  a bagnomaria
  • togliere dal fuoco unire il burro ,fare intiepidire versare le nocciole
  • girare il composto con un cucchiaio di legno ,ungere leggermente una teglia rettangolare  !! per queste dose una di  18 x 13 !! con un foglio di carta da cucina unta con olio di mais  )
  • versare il composto nella teglia ,livellare con una spatola, far raffreddare in frigo per 1  ora  e mezza
  • trascorso il tempo scaldare sulla fiamma del fornello pochissimi secondi  il fondo della teglia in modo di potere togliere la mattonella di cioccolato  senza fatica metterla sul tagliere  e tagliare a cubotti  cercando di farli tutti uguali  !! anche se non vengono perfetti sono buoni lo stesso  

momentanea59-008

si conservano per parecchi giorni in una scodella con coperchio a chiusura ermetica ( ma vi assicuro che finiranno subito , da me sono spariti in giro di un ora ( troppo buoni )

Pasta a confetti (Pasta ‘e cumpett’)

1486935_628290433895588_2105503464_n

dolce tipico calabrese natalizio nel (Cosentino)
,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
ingredienti

250 g farina
3 uova
mezza bustina di lievito x dolci
p.di sale
3 cucchiai d’olio d’oliva
olio per friggere
q,b zucchero a velo
1 cucchiaino di cannella
300 g di miele millefiori
q,b di codette di zucchero colorati

1459941_628291690562129_1152510524_n

procedimento

sul piano da lavoro
lavorare la farina ,le uova,il p. di sale
il lievito,l’olio,
fino a che diventa un impasto elastico ed omogeneo,( unire un po d’acqua o un po di farina
se serve)
fare riposare 1/2 oretta
dividere l’impasto a pezzetti
e sul piano da lavoro infarinato
fare dei filoncini grossi come un grissino
e tagliare dei piccoli pezzi grande come ceci
non di più ,
nel cottura aumentano di volume per il lievito
friggere in abbondante olio per frittura a temperatura giusta (per essere sicuri mettere un pezzetto di impasto nel olio appena si inizia a dorare la temperatura è giusta )
fare dorare da tutti i lati

(altro…)

Scaliddre dolce natalizio

pizap.com14506491934641

Turtilli ,scaliddre, scaliddri, scalilli, scaliddi scalette
ogni paese della Calabria da un nome e la ricetta diversa di questo dolce tipico calabrese Natalizio .
Io penso che ogni donna Calabrese ha la ricetta della propria famiglia ereditata da secoli

………………………..

3 uova
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di olio di semi
la buccia di un limone grattugiato(non trattato )
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaio di rum (o grappa)
q.b di farina
q.b se serve latte
codette colorate
olio per friggere
un vasetto  di miele Millefiori

Collage21-003

procedimento

in una ciotola versate le uova,lo zucchero,l’olio,il rum,il lievito,la buccia del limone
mescolare con un cucchiaio di legno
e man mano q,b di farina fino a formare un panetto tipo
frolla se risulta dura mettere un po di latte
fare dei cilindri come fare i gnocchi ,prendere un
cucchiaio di legno e attorcigliare il filoncino di
pasta attorno al manico e fare 3 giri tenendo sulla
punta la pasta ,poi fare l’anello sopra e chiudere
e sfilarlo ,continuare fino a finire la pasta ”se è
necessario mettere la farina sulle mani e sul manico
del cucchiaio per non fare attaccare la pasta

passare nel miele

Friggere in una padella con molto olio di semi

da entrambi i lati

fare assorbire l’olio in eccesso sulla carta da cucina ,
sul fuoco mettere un pentolino con il miele fare sciogliere e a uno a uno adagiate i dolcetti girarli in modo che si ricoprono di miele ,metterli in un vassoio e guarnire con le codette di zucchero

gingerbread cookies (omini di pan di zenzero )

momentanea47-001

biscotti tipici natalizi
dell’ Inghilterra,
e del Nord Europa

⛄⛄⛄⛄

Ingredienti

260 g farina
40 g zucchero semolato
mezzo cucchiaino di cannella
un pizzico di noce moscata
4 chiodi di garofano pestati
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di lievito per dolci
p.di sale
120 g burro
100 g di zucchero di canna (o tutto semolato)
4 cucchiai di miele ( gusto a piacere io ho usato quello di castagno )
1 uovo + 1 rosso d’uovo
l’ albume serve per la glassa

Procedimento

Sul piano da lavoro
mettere la farina e al centro unire
lo zucchero,le polvere ,(cannella ,noce moscata,lo zenzero,i chiodi di garofano pestate
grossolanamente con il pesta carne )
infine il lievito, il miele , il p.di sale
l’uovo intero e il tuorlo ,il burro a pezzetti
iniziare a lavorare con le dita
fino a che si amalgama il tutto ,continuare ad impastare fino a che l’impasto risulta   omogeneo,  dividere la frolla in due parti
in una unite 2 cucchiai di cacao amaro
e un po di latte se seve ,per fare gli omini scuri
fare  due  panetti , metterli in frigo per riposare 20 minuti
1504115_640188789372419_1156745620_n

stendere le frolle a piccoli porzioni con il mattarello alti 5 mm
fare gli omini con gli stampi

⛄⛄⛄

foderare una teglia con carta forno
adagiare i biscotti
infornare in forno preriscaldato ( ventilato )
170*x 10 mn
prima di togliere i biscotti dalla teglia farli raffreddare
per evitare che si rompono ( io ne ho rotti un pò   )

Ingredienti per la glassa

q.b di zucchero a velo
qualche gocce di limone
colorante alimentari
1 albume d’uovo

IMG_2717

procedimento

in una ciotola sbattere l’albume con il limone con una frusta piccola
unire un po alla volta lo zucchero a velo
tanto quanto basta  da  diventa una cremina abbastanza densa
dividere in tanti piccoli contenitori
il numero dipende di quanti colori di devo fare
in ognuno mettere il colorante ,se usate quello liquido come me
unire ancora zucchero a velo deve risultare morbida ma non troppo
decorare i biscotti fare asciugare

 

( un consiglio se si usa più di un colore su un biscotto fare asciugare un pò
prima di mettere il secondo colore
per evitare che si mischiano tra loro )

sono pronti da impacchettare  con altri biscotti e regalare !!  o mangiarli

549180_634495373275094_152566998_n 
un felice e sereno Natale a tutti voi insieme alle vostre famiglie 🌺❄

tronchetto di Natale ( con crema al mascarpone )

Buche de Noel
dolce tradizionale francese

 tronchetto di Natale ( con crema al mascarpone )

dose per la base
3 uova
100 g di zucchero
120 g amido di mais
p.sale
una punta di cucchiaino di lievito

crema al mascarpone

1 uovo ( pastorizzato)
400 g di mascarpone
250 g di panna da montare
4 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

crema per la copertura

250g di panna da montare
2 tavolette di cioccolato spezzettato il gusto a piacere

bagna

q.b d’acqua e zucchero

iniziamo (procedimento)

dopo aver pastorizzato l’uovo
montarlo con lo zucchero
unire l’amido di mais
il lievito
foderare una teglia rettangolare con carta forno ( per la misura regolatevi deve venire un biscotto basso) versare l’impasto e livellare bene
infornare nella parte più bassa del forno
180* x 15 mn ( deve dorarsi appena )
bagnare un foglio di carta forno
strizzarlo e stenderlo bene sul piano da lavoro
appena il biscotto è pronto
e intiepidito adagiarlo sul foglio di carta
arrotolare e chiudere a modo di caramella
e fare riposare in frigo
il tempo di montare la panna

crema al mascarpone

montare la panna ben ferma
ina ciotola mettere il mascarpone l’uovo e
mescolare con una frusta unire la panna montata le gocce di cioccolato
con un cucchiaio di legno mescolare dal’alto in basso fino a che tutto si è amalgamato
tenere in frigo per mezz’ora

crema esterna

in un pentolino fare scaldare la panna
unire il cioccolato a pezzetti
rimettere sul fuoco fino a che si sia sciolto
questa crema vi
consiglio di farla la sera prima metterla nel frigo cosi diventa bella soda
( io l’ho fatta raffreddare e messa con il pentolino nel freezer x 1 ora fino a che diventa più soda della nutella

assemblaggio del tronchetto

srotolare il biscotto ( non importa se si rompe un po dopo viene ricoperta con la crema )
bagnare con la bagna d’acqua e zucchero
spalmare la crema al mascarpone
arrotolare nuovamente
tagliare un pezzetto di spiego( per creare il ceppo)
ricoprire completamente con la crema al cioccolato
sui i lati mettere un po di panna tenuta da parte e un po di crema al cioccolato per fare i cerchi del ceppo
con i rebbi di una forchetta creare le venature sulla crema al cioccolato
decorare a piacere